CarpobrotusIl carpobrotus è un genere di piante che comprende circa 25 specie appartenenti alla famiglia delle aizoaceae. Le specie sono originarie principalmente nelle zone desertiche del Sudafrica ma esistono anche: una specie originaria del Sud America, una originaria del Nord America (nello specifico in California e Oregon) e 4 specie originarie dell’Australia. Fino al secolo scorso in Europa non era presente nessuna specie, ma dopo la sua importazione due specie, la c. acinaciformis e la c. edulis, si sono adattate benissimo al clima costiero del mediterraneo.

Si tratta di piante, perenni, succulenti che si sviluppano formando un cespuglio molto ramificato, che si mantiene basso sul terreno. Ha una fioritura molto abbondante ed i suoi fiori, dalla forma simile a quella delle margherite, possono essere di colore viola, giallo o bianco.

Carpobrotus edulis
Carpobrotus edulis

Al temine della fioritura produce un frutto, che nella maggior parte delle specie è commestibile.

Il nome carpobrotus deriva da due termini greci: karpos che significa frutto e brotos che significa commestibile. In Italia è popolarmente conosciuta con il nome di “fico degli Ottentotti”, ma in alcune regioni può anche esser chiamata “unghia di strega”.

CarpobrotusNel linguaggio dei fiori e delle piante per via del suo sviluppo strisciante simboleggia l’ozio e la pigrizia.

Curiosità: La specie c. edulis viene considerata una pianta infestante e sottoposta a divieti di importazione in molte zone del mondo.

.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *




*