Epilobio
Epilobio

L’epilobio, epilobium, appartiene alla famiglia delle onagrace, è una pianta originaria dell’America settentrionale, anche se nel corso dei secoli si è via, via diffusa in tutto il mondo. Il nome epilobio deriva da due parole greche epi, che significa sopra, e lobos, che significa baccello, tale nome è dovuto alla particolare posizione del fiore, che cresce sul baccello del seme.

Cresce alle alte quote, sopra i 500 metri di altitudine, e non essendo una pianta solitaria lo trova, spesso, riunita in ampi gruppi. E’ composta da sottili fusti lungo i quali crescono numerose foglie, lunghe e sottili. I fiori, di piccole dimensioni, sono costituiti da quattro petali separati ma, a causa della loro particolare forma, possono dare l’impressione di essere otto. Sbocciano numerosi durante la stagione estiva e possono essere di svariati colori: rossi, rosa, bianchi, gialli o viola, a seconda la specie, tutti delicatamente profumati.

Epilobium dodonaei
Epilobium dodonaei

Sul finire dell’estate, dopo la fioritura, si formano i frutti contenuti in un baccello molto lungo, di colore rosato, che contiene minuscoli semi piumosi, i quali vengono facilmente dispersi grazie al vento.

Il Italia è diffusa sulle Alpi la qualità chiamata epilobium dodonaei, si tratta di una specie montana protetta che non può essere raccolta.

Storia e simbologia

L’epilobio è da sempre stato impiegato dall’uomo a scopo terapeutico, molte specie venivano utilizzate come vere e proprie piante medicinali. Secondo alcune tradizioni popolari le foglie essiccate venivano utilizzate per preparare bevande simili al te, secondo altri usi, invece, l’epilobio veniva consumato come una verdura, sia crudo che cotto.

Epilobio in Valchiavenna

L’epilobio è una delle prime piante che ricresce sui terreni colpiti da incendi e fu una delle prime a spuntare tra le rovine delle città che subirono i bombardamenti della seconda guerra mondiale.

Nel linguaggio dei fiori e delle piante simboleggia la sfida, questo significato è dovuto al fatto che il fiore cresce sul frutto, come a volersi arrampicare, sfidando quelle che sono le leggi della natura.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *




*