Roccella tinctoria

La roccella tinctoria è un lichene (un’associazione simbiotica tra un fungo ed un’alga) del bacino mediterraneo che cresce lungo le coste marine e appartiene ala famiglia delle roccellaceae. Si presenta come un gruppo di filamenti cilindrici, ramificati e nodosi, di colore di colore bianco giallino che tende a diventare bruno col tempo.

Anche se fu descritta per la prima volta solo nel 1805, da Augustin Pyramus de Candolle, il lichene era già conosciuto sin dall’antichità perchè da esso si ricavavano, e si ricavano tutt’oggi, sostanze coloranti chiamate oricelli e tornasole (o laccamuffe).

Il tornasole è un colorante molto utilizzato in chimica soprattutto su supporti cartacei (le cartine tornasole), il suo largo utilizzo è dovuto alla capacità di cambiar colore in funzione del pH del composto su cui viene posizionato. Assume un colore verde in caso di pH neutro (pH uguale a 7), un colore rosso se si trova in una soluzione acida (pH minore di 4.4) e un colore blu se a contatto con una soluzione basica (pH maggiore di 8).

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.