Potentilla
Potentilla

La potentilla, conosciuta volgarmente con il nome di cinquefoglia, appartiene alla famiglia delle rosaceae ed è originaria dell’America settentrionale e dell’Asia.

Si tratta di una pianta erbacea, simile alla pianta di fragola, che a seconda della specie può avere una durata annuale o perenne. In natura ne esistono circa cinquecento specie, alcune delle quali vengono coltivate a scopo ornamentale per abbellire le aiuole o le fioriere poiché in genere si mantengono di dimensioni non superiori ai 50-60 cm. I fusti della potentilla sono semi-legnosi, molto sottili e densamente ramificati,  le foglie, di colore verde chiaro, sono rugose e presentano un margine dentellato, molte varietà presentano foglie digitate, ovvero foglie che si fondono nello stesso punto disponendosi come le dita di una mano, leggermente pelose. Il periodo di fioritura va da maggio ad ottobre, in questo periodo la pianta produce una gran moltitudine di fiori composti da 5 petali che possono essere di colore bianco, giallo, rosa o rosso nelle varie tonalità.

Storia e simbologia

Potentilla erecta
Potentilla erecta

Il nome potentilla deriva dal temine latino “potentia” che significa potenza e forza con l’aggiunta della desinenza diminutiva “illa”, in questo modo il nome della pianta ha il significato letterario di grande potere in una piccola pianta. Il motivo di tale nome è probabilmente da attribuire al fatto che anticamente la potentilla veniva utilizzata principalmente per estrarne dei tannini a scopo terapeutico. Le due specie più ricche di tannini sono la potentilla erecta e la potentilla anserina,  la prima, conosciuta anche con il nome di cinquefoglia tormentilla, è una specie tra le più diffuse in Europa (in Italia è facile trovarla allo stato spontaneo nelle zone montane e nella fascia alpina) caratterizzata, a differenza delle altre specie, da fiori composti da quattro petali di colore giallo intenso.

Potentilla reptans
Potentilla reptans

Un’altra specie molto diffusa sul nostro territorio è la potentilla reptans, ovvero la cinquefoglia comune, dai fiori a cinque petali di colore giallo oro.

Nel linguaggio dei fiori e delle piante la potentilla simboleggia l’amore materno, tale significato è dovuto ad una singolare caratteristica della pianta; durante le giornate di pioggia le foglie si richiudono sopra il fiore come a volerlo proteggere.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *




*