Stella alpina
Stella alpina

La stella alpina, leontopodium alpinum, appartiene alla famiglia delle asteraceae. In natura ne esistono circa 30 specie che crescono spontanee nella zona che va dagli altopiani desertici dell’Asia centrale all’Himalaya. In Europa è presente nelle Alpi nelle zone ad altitudine compresa fra i 1500 ed i 2600 m.
Si tratta di una pianta erbacea che può raggiungere un’altezza compresa fra i 5 e i 20 cm, con foglie di forma lanceolata, pelose nella pagina inferiore, di colore grigio verdastro. I piccoli fiori, che sbocciano fra il mese di luglio e quello di settembre, sono raggruppati in gruppi da 4-10 fiori e formano dei piccoli capolini dalla forma semi sferica. La caratteristica principale della pianta è  la presenza di  5 – 9 brattee di colore bianco, per via dalla fitta e sottile peluria da cui sono ricoperte, che viene spesso scambiato per il fiore.

Storia e simbologia

Leontopoium nivalis
Leontopoium nivalis

Il nome leontopodium, attribuito alla pianta dal botanico Robert Brown nel 1817, deriva dall’unione di due termini greci lèon che significa leone e pódion che significa piede, che probabilmente fu attribuito alla pianta per via della somiglianza del fiore con la zampa del leone, mentre il termine specifico alpinum deriva dal latino e fa riferimento al luogo in cui crescono le piante.
In Italia oltre al leontopodium alpinum è presente anche la specie chiamata leontopodium nivale, ovvero la stella alpina dell’Appennino, diffusa proprio negli appennini centrali e che si differenzia dalla stella alpina per le sue dimensioni ridotte e per una maggiore presenza di peluria nelle foglie basali.

Leontopodium alpinum - Edelweiss
Leontopodium alpinum

La stella alpina è il fiore nazionale della Svizzera, dove viene chiamato edelweiss, che significa nobile bianco, perché per riuscire a raccoglierlo, data l’altitudine in cui si trova, servono fatica e coraggio; riuscire a prenderlo viene considerato uno dei più grandi onori che un uomo possa ottenere.
Oltre ad essere il fiore nazionale svizzero è anche il fiore raffigurato nello stemma dell’Unione Operaia Escursionisti Italiani (U.O.E.I.) ed in Italia è da tempo il simbolo della flora alpina.
Nel linguaggio dei fiori e delle piante e il simbolo del coraggio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*