Stephanotis
Stephanotis

La stephanotis è una pianta rampicante sempreverde, appartenente alla famiglia delle apocynaceae, originaria del Madagascar conosciuta anche con il nome di gelsomino del madagascar, molte volte, infatti, viene confusa con un “gelsomino” a causa sia dell’aspetto che del profumo.

La specie più diffusa è la stephanotis floribunda (o stephanotis jasminoides)  un arbusto dal fusto sottile che può raggiungere un’altezza di di 3 metri se coltivate in giardino, mentre si limita ai 60 cm se coltivata in vaso. Le sue foglie sono di forma ovale leggermente schiacciate, hanno una consistenza cerosa e sono di colore verde scuro con una una vistosa e prominente venatura centrale di colore verde chiaro. In condizioni ottimali fiorisce dalla fine di aprile fino ad ottobre ed i suoi fiori sono di colore bianco anch’essi di consistenza cerosa, riuniti in ombrelle, ed emanano un profumo molto gradevole.

Storia e simbologia

Bouquet da sposa  con stehanotis floribunda
Bouquet da sposa con stehanotis floribunda

Il nome stephanotis deriva da due parole greche “stephanos”, che significa corona, e “otos”, che significa orecchio. Secondo i ricercatori del giardino botanico del Missouri, tale nome è dovuto all’aspetto tubolare della base del fiore che suggerisce nell’aspetto un canale uditivo che si apre in cinque lobi. Un’altra possibile origine del nome è invece legata all’utilizzo che nei paesi d’origine veniva e viene tutt’ora fatto dei suoi fiori, essi infatti vengono adoperati per la creazione di corone. Il secondo temine “floribunda” deriva, invece, dalla parola latina floribundus che significa ricco di fiori.

Nel linguaggio dei fiori e delle piante la stephanotis simboleggia la felicità coniugale, per questa ragione i suoi fiori vengono molto spesso adoperati per realizzare i bouquet delle spose.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*