Il giardino del tempo

Crea sito

Claude Monet

Ninfee, effetto della sera di Claude Monet

Ninfee, effetto della sera

Ninfee effetto della sera, 1897
Ninfee effetto della sera, 1897 Claude Monet

Fra le varie opere raffiguranti le ninfee “Ninfee, effetto della sera” è forse una delle più famose. In quest’opera lo studio degli effetti dell’atmosfera e delle variazioni della luce naturale vengono pienamente catturati. Claude Monet, per giungere ad un tale “naturalismo”, aveva studiato per moltissimo tempo sia la luce che gli effetti atmosferici dipingendo ripetutamente gli stessi scenari in orari e stagioni differenti.

Il quadro realizzato nel 1897 è attualmente esposto presso il museo Marmottan di Parigi.

Per ulteriori informazioni sulle ninfee di Claude Monet: Le ninfee Claude Monet

Per ulteriori informazioni sulla ninfea: Ninfea:linguaggio dei fiori, miti e storia  

 

 

Il giardino dell’artista a Giverny di Claude Monet

Il giardino dell’artista a Giverny

Titolo originale: Le jardin de l’artiste à Giverny
Titolo in inglese: The Artist’s Garden at Giverny

Il giardino dell'artista a Giverny (Le Jardin de l'Artiste à Giverny); Claude Monet, 1900; Olio su tela (81 x 92 cm)
Il giardino dell’artista a Giverny (Le Jardin de l’Artiste à Giverny);
Claude Monet, 1900;
Olio su tela (81 x 92 cm)

Il giardino dell’artista a Giverny è una delle opere che Claude Monet realizzò, durante gli ultimi trent’anni della sua vita, nel suo giardino a Giverny (comune francese situato nella regione dell’Alta Normandia). Nel quadro sono raffigurati, da una prospettiva diagonale, file di iris che essendo posti sotto gli alberi, grazie alla luce filtrata dalle foglie, si presentano di vari toni e colori (viola, bluastri, rosa).
Il quadro fu dipinto nel 1900 anno durante il quale l’artista era impegnato anche nella realizzazione dei quadri raffigurati il Parlamento inglese dalle rive del Tamigi a Londra.

Il giardino dell’artista a Giverny si trova attualmente esposto presso il Musée d’Orsay a Parigi, in Francia.

 

I Papaveri Claude Monet

I Papaveri

Claude_Monet campo di papaveri
I papaveri (Coquelicots), Claude Monet 1873; Olio su tela (50 x 65 cm)

Il quadro  è attualmente esposto presso il Musée d’Orsay a Parigi.

Si tratta di uno dei dipinti più famosi di Monet, che evoca l’atmosfera vibrante di una passeggiata attraverso i campi di un giorno d’estate.

Nel dipinto, realizzato nel 1873 nella campagna di Argenteuil, Monet ritrae la sua famiglia (la prima moglie Camille e il figlio Jean) due volte, prima in alto a sinistra e successivamente in basso a destra, seguendo una linea diagonale con l’intendo di far percepire a chi guarda lo scorrere del tempo. Tema ricorrente nelle opere di Monet è appunto la trasformazione della realtà che avviene con il cambiare della luce e il passare del tempo.