Tibouchina urvilleana
Tibouchina urvilleana

La lasiandra, conosciuta anche come tibouchina o tibucina, appartiene alla famiglia delle melastomatacee ed è originaria del sud America e del continente africano.

Si tratta è una pianta arbustiva perenne sempreverde, caratterizzata da fusti flessibili ed arcuati, che può raggiungere se coltivata all’aperto un’altezza abbastanza elevata, circa 5 metri, mentre se coltivata in vaso la sua altezza massima sarà di circa 1 metro e mezzo.

Tibouchina urvilleana (1)Le sue foglie sono di forma ovale, leggermente appuntite, dalla consistenza coriacea ma vellutata al tocco e di colore verde scuro molto intenso segnate da venature molto evidenti nella pagina superiore, verde leggermente più chiaro nella pagina inferiore. I fiori, piuttosto grandi possono essere solitari o riuniti in gruppi, sono composti da 5 petali di colore viola, porpora o bianchi, sbocciano durante tutta la stagione estiva fino ai primi freddi autunnali ed hanno una resistenza piuttosto prolungata.

La specie più diffusa e coltivata è la tibouchina urvilleana, essendo una pianta da coltivare anche in vaso è molto richiesta per abbellire gli interni e le terrazze.

Curiosità: La famiglia delle melastomatacee prende il nome dal genere melastoma ovvero “bocca nera” in greco, poiché quando si mangiano i frutti di alcune prodotti da alcune di queste piante, la bocca si colora di colore nero.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.