Agave
Agave

L’agave è una pianta di origine tropicale che cresce spontanea nell’America meridionale, in Messico e nella zona occidentale dell’India. Quando fu importata in Europa, essendo una pianta che si adatta bene ai climi caldi, si diffuse e si adattò immediatamente nelle zone adiacenti al mar Mediterraneo. Esistono numerosissime specie di agave, non tutte spontanee, sviluppatesi grazie all’adattabilità della pianta. In passato, come ai giorni nostri, la richiesta di agavi si è mantenuta crescente, poiché alcune piante sono molto decorative mentre altre vengono utilizzate a scopo industriale e alimentare.

Agave Victoriae Reginae

L’agave ha una conformazione a cespugliosa, sue foglie possono essere più o meno sottili e carnose, quasi tutte rivestite da lunghi aculei ai margini. Tra le specie più conosciute e diffuse ci sono: l’agave americana, l’agave Victoriae reginae e l’agave stricta. L’agave americana ha delle caratteristiche foglie di colore verde/grigio attorniate da spine lungo i margini. L’agave Victoriae reginae è una qualità di piccole dimensioni dalle foglie lunghe e sottili di colore verde/grigio con striature bianche, cresce bene nei terreni calcarei ed è la principale specie proveniente dal Messico. Infine tra le specie più note vale la pena di citare l’agave stricta che ha delle foglie di colore verde, molto lunghe e sottili, che finiscono con un lungo aculeo.

Storia e simbologia

Raccolta dell'agave tequilana weber
Raccolta dell’agave tequilana weber

La pianta dell’agave da sempre stata molto utilizzata, il suo successo lo si deve alle foglie che essendo ricche di fibre venivano, e vengono ancora oggi, adoperate per la produzione di reti, di corde e di canapa. Oltre alle fibre, però forse non tutti sanno che, delle foglie vengono estratti dei succhi che sono fondamentali per produzione di alcune celebri bevande quali: la Tequila, il Mezcal e il Pulque.

Tequila

La tequila, il cui nome deriva dalla città messicana da dove è stata distillata per la prima volta nel 1974, è stata ufficialmente riconosciuta, a livello internazionale, come prodotto originale ed esclusivo di alcune regioni del Messico. Nella sua formula originale deve contenere almeno il 51% di distillato di agave della specie di Agave Tequilana Weber varietà AzulL’altra bevanda a base di agave è il Mezcal che, a differenza della tequila, viene prodotto utilizzando il succo estratto da otto specie diverse di agave, anche se deve prevalere il succo di agave angustifolia. Infine per quanto riguarda il Pulque, una bevanda poco alcolica e molto nutriente, viene ottenuto all’estrazione dei succhi dei semi di agave. Infatti, schiacciando i semi è possibile produrre un succo molto dolce chiamato “aguamiel”, letteralmente acqua di miele. Il Pulque veniva bevuto anche al tempo degli Aztechi, i quali lo usavano come bevanda durante tutte le cerimonie sacre.

Agave in fiore

Secondo le antiche leggende le agavi fiorivano una volta ogni cento anni, in realtà non deve trascorrere un secolo prima di veder fiorire l’agave bensì 10 o 30 anni, questo lungo periodo è necessario affinché la pianta raggiunga giusta maturazione prima della fioritura. La stelo floreale che caratterizza le agavi varia da specie a specie ma, in generale raggiunge un’altezza che va dai 4 agli 8 metri di altezza. Purtroppo, la caratteristica dei fiori d’agave è che segnano la loro fine, infatti la pianta fiorisce una sola volta e dopo la creazione del fusto che contiene i fiori, campanulati raccolti al centro delle foglie, si dissecca e muore.

Agave potatorum

Nel linguaggio dei fiori e delle piante il fusto contenete i fiori dell’agave simboleggia la sicurezza, regalare una pianta di agave ad un amico significa che si considera il sentimento di amicizia sicuro e fermo, desiderio di un’amicizia eterna. Il significato di eternità e sicurezza prese vita nel corso dell’800 e fu legato al fatto che questa pianta, data la sua maestosità, non porta alla mente nessuna immagine di distruzione o morte. L’agave ha, però, un altro significato, dovuto alla particolarità di fiorire una sola volta prima di morire, rappresenta infatti un amore talmente grande che arriva può arrivare alla  distruzione.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *




*