Gesù che guarda attraverso un reticolo

Jésus regardant à travers le treillis

James Tissot (1836 – 1902), nato come Jacques-Joseph Tissot, fu un pittore francese noto per i suoi quadri che raffigurano l’aspetto mondano della vita parigina ottocentesca.

Contemporaneo e dallo stile vicino a quello di altri pittori suoi contemporanei, quali Henri Fantin-Latour, Édouard Manet e Edgar Degas, tra il 1886 e il 1894 iniziò a dipingere quadri relativi al Nuovo Testamento ed in particolare sulla vita di Cristo. Il quadro “Gesù che guarda attraverso un reticolo” fu il primo della serie, con esso un Gesù Cristo oscurato, non solo da un reticolo ma anche girasoli e un viticcio (a simboleggiare lo splendore della natura), il pittore voleva far intendere che nei secoli passati il vero Cristo era stato oscurato dagli aspetti fantastici aggiunti dai vari artisti.

I quadri di Tissot sul ciclo di Cristo riscossero un gran successo ma in essi la resa dei singoli dettagli ed il realismo con cui sono trattati ne “oscurano” la capacità di suscitare pathos religioso.

Il quadro è attualmente esposto presso il Brooklyn Museum di New York negli Stati Uniti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.